Domenica, Luglio 4, 2010

Tsuyu

jibtv_umbrella_final-thumb-460x345-185.jpg Siamo nel mezzo della stagione delle piogge, chiamata in giapponese梅雨, Tsuyu .
L’umidità altissima e le piogge ricorrenti sono le caratteristiche principali di questo mese e mezzo tipico dell’estate nipponica.
Sebbene faccia parecchio caldo è meglio uscire di casa con l’ombrello in borsa e con altri oggetti indispensabili: un piccolo asciugamano della grandezza di un fazzoletto, per potersi asciugare la perenne umidità che ti avvolge, un leggero cardigan o sciarpina con cui proteggerti dall’aria condizionata sparata in ogni luogo pubblico e del make up water proof !
Tokyo è molto affascinante anche in questa stagione.
Nonostante il colore del cielo sia parecchio grigio, proprio a causa dell’alta umidità, la città si riempie dei colori dei liris e dei kimono estivi chiamati ゆかた yukata, indossati da uomini, donne e bambini, molto più frequentemente in questo periodo dell’anno.
E’ anche la stagione giusta per i マつり Matsuri, ovvero le feste rionali.
Ogni quartiere di Tokyo ha il suo Matsuri, che di solito si svolge nel tempio più grande e nel parco che lo circonda.
Tutti partecipano in qualche modo: i bambini comprano dolci e mele laccate di zucchero rosso mentre uomini e donne ballano in cerchio gracchiando il selciato con i loro げた geta, le infradito di legno adatte agli yukata di cotone colorato.
E poi aprono i Beer garden, sui terrazzi dei building più alti di Shibuya, e Shinjuku vengono allestiti dei giardini-birreria molto frequentati la sera da ragazzi e adulti. Un modo davvero divertente per godersi un po’ di fresco sorseggiando una birra fredda.
Si dice anche che questa sia la stagione più adatta per raccontare o vedere al cinema delle Horror story, delle storie dell’orrorre piene di おばけ, gli Obake che sono dei fantasmi o presenze dell’aldilà, protagonisti assoluti di questi racconti.
E che dovrebbero riuscire a far provare brividi di freddo lungo la schiena. Brrrrrrr .

Condividi