Venerdì, Giugno 25, 2010

Blue Samurai

sw20100625x1a.jpg Impossibile non esultare per la vittoria strameritata della squadra nipponica in campo ieri a Rustenburg, Sud Africa, contro la Danimarca.
Con due tiri da campioni Keisuke Honda e Yasuhito Endo hanno assicurato al Giappone il passaggio al secondo giro della Coppa del Mondo. Adesso non resta che aspettare il 29 giugno quando i ragazzi allenati da Takeshi Okada dovranno incontrare il Paraguay a Pretoria.
Che bellezza vedere i Samurai Blu iniziare il loro primo tempo brillantemente e proseguire sempre meglio fino a quando Honda, grazie ad una punizione, riesce a fare goal da 30 metri di distanza.
Il giocatore del CSKA Moscow avrebbe potuto ripetere l’impresa mezz’ora dopo ma ha preferito lasciare la palla a Endo che ha tirato un altro potentissimo calcio in porta lasciando senza potere il portiere danese.
La squadra danese ha poi accorciato le distanze solo 9 minuti prima della fine del secondo tempo ma a tre minuti dal novantesimo,
Shinji Okazaki ha segnato il 3 a 1, decretando il definitivo bellissimo successo del Nippon team
Che dire? Campioni che vanno e nuovi campioni che vengono. Così è.
E sarebbe bellissimo vedere la squadra giapponese arrivare ancora più avanti in questi mondiali.
Un augurio ai ragazzi nipponici, nuovi samurai vestiti di blu dai capelli di ogni colore.
L’estetica giapponese per fortuna non lascia da parte neanche il mondo del calcio.
In Giappone la forma non è un’opinione.
Come sono contenta, non capite quanto!
Condividi