Domenica, Marzo 3, 2013

Hina Matsuri 2013-3-3

Oggi è l’ultimo e più importante giorno di celebrazione per Hina Matsuri o Festa delle Bambine.
unknown.jpeg
Voi appassionati di Giappone e lettori del mio ed altri blog che ne propongono notizie e racconti, conoscete ormai questa festa e allora vi racconto di come il grande regista Akira Kurosawa ne ha accennato nel suo ultimo e bellissimo film intitolato 夢 Yume ovvero Sogni.
In questo film del 1990, Kurosawa mostra in 8 fantastici brevi film, la storia della sua vita e delle sue emozioni, dall’infanzia alla vecchiaia.
Il secondo degli episodi s’intitola Il pescheto perché è girato proprio intorno a dei magnifici alberi di pesco, che in questo periodo dell’anno sono in piena fioritura in Giappone e sono proprio i suoi fiori che simboleggiano la festa delle bambine.
Essendo Kurosawa un bambino, i suoi ricordi e la sua immaginazione l’hanno portato a sognare un Hina Matsuri speciale e adorabile:
-La famiglia nobile, rappresentata nel film ha una bambina ed un bambino, e senza troppo pensarci su i genitori hanno permesso ai giardinieri di tagliare i rami dei loro peschi. Il bambino però, nel giorno della Festa delle Bambine, sente una sorta di mancanza mentre sua sorella e le sue amiche celebrano la festa fra dolcetti e te.
Improvvisamente il ragazzino vede e segue una ragazzina che uscita dalla casa silenziosa quanto enigmatica, s’incammina attraverso i campi fino a giungere al pescheto .
Qui gli spiriti degli alberi si sono trasformati in esseri umani e sono esattamente quelle bambole che in casa si trovavano posizionate sui vari scalini dello Hina Matsuri .
Queste gli dichiarano di essere offesi per lo scempio subìto dovuto all’imbecillità umana.
Alle lacrime sincere del protagonista che s’era opposto all’abbattimento del pescheto, tutti i protagonisti, dal Principe alla Principessa, dalle damigelle agli strumentisti, compiono una danza rituale al termine della quale il pescheto riappare magicamente rigoglioso per un attimo.
Quando la visione svanisce, rimarrà solo un ramo fiorito.

Buon Hina Matsuri a tutti ^__^

The Doll Festival traditionally takes place in spring when the peach blossoms are in full bloom.
The dolls that go on display at this time, they say, are representative of the peach trees and their pink blossoms.
One boy’s family, however, has chopped down their peach orchard, so the boy feels a sense of loss during this year’s festival.
After being scolded by his older sister the boy spots a small girl running out the front door. He follows her to the now-treeless orchard, where the dolls from his sister’s collection have come to life and are standing before him on the slopes of the orchard.
The living dolls, revealing themselves to be the spirits of the peach trees, berate the boy about chopping down the precious trees.
But after realizing how much he loved the blossoms, they agree to give him one last glance at the peach trees by way of a slow and beautiful dance to Etenraku.
After they disappear the boy finds the small girl walking among the treeless orchard before seeing a single peach tree sprouting in her place.

Condividi