Giovedì, Ottobre 14, 2010

Naked sushi

Mai stata femminista, neanche quando era impossibile evitarlo.
appetising-001.jpg
Senza dubbio però, sono una donna che, guarda caso, conosce abbastanza bene il Giappone, la sua cultura e la sua gente.
E il Naked Sushi o meglio il Nyotaimori è nel Giappone del 2010, una pratica pseudo porno da localino di scarso successo e pessima reputazione, situato probabilmente nel quartiere di Kabukichō .
Niente contro tali luoghi frequentati da maschi nipponici che non trovano di meglio da fare, da yakuza di basso rango e da ragazze che non conoscono un modo migliore per mettere insieme qualche migliaia di yen.
Ma che mi si proponga una serata Nyotaimori a Torino, come sta per succedere questa sera, o a Milano, Roma, Londra e Berlino spacciandola come - un’antica tradizione giapponese, vera e propria goduria dei sensi- questo si che mi fa venire una reazione quasi allergica.
Provo una sorta di bollore che dallo stomaco sale su fino ad altezza occhi e l’immediato desiderio di impossessarmi di tutti gli hashi messi a disposizione per il banchetto di stasera e usarli come se fossero freccette, contro i partecipanti, presumibilmente maschi.
Ognuno e ognuna di voi può unirsi nell’ideale giochetto e mirare liberamente.
Ora, fra tutto ciò il Giappone offre, che ci si debba proprio avvalere di, come possiamo definirli, simili bassi espedienti, mi pare quantomeno singolare.
Non ci bastavano tutte le nostre già più che sufficienti montagne di veline sui tavoli di, sempre due, presentatori maschi di pessimo aspetto se pur simpatici.
No, ora ad allietare le serate degli italiani, servono anche - modelle e massaggiatrici giovani e di preferenza orientali- ( si legge nelle mail di ricerca dell’organizzazione dell’evento di Torino), che stiano sdraiate nude su un tavolo, per almeno due ore, cosparse di sushi.
Senza neanche sfiorare l’argomento della qualità dei suddetti sushi, che certamente sarà pessima, mi chiedo sbigottita: come è possibile?
Ma davvero si può pensare che una donna nuda, allungata su un tavolo con decine di piccoli agglomerati di riso con sopra del pesce crudo, sia uno spettacolo così altamente divertente da attirare folle di più o meno giovani maschi ?
Non ci trovo niente di erotico in tutto ciò.
E’ più che altro uno spettacolo tristissimo: giovani corpi che sembrano morti, con tanto di pelle d’oca immagino, visto che siamo in autunno e che nella stanza del locale non ci saranno certo 30 gradi.
Come mi piacerebbe che le ragazze coinvolte ( cinesi, filippine, chissà?) si alzassero improvvisamente ed abbandonassero la sala.
Come mi piacerebbe vivere in un’altro Pianeta o solo in un Paese dove le cose fossero descritte e proposte per quello che sono e non delle mere mistificazioni.
Invece no, sono e siamo qui, e stasera sicuramente non andiamo al Naked Sushi. わかった ?
Condividi